Campi Time!

Sì, da oggi si ricomincia ad andare per i campi!

Pensate pure tutti a cose oscene se volete, che l’oscenità fa audience e qualche lettore in più non fa mai schifo!

Ufficialmente in ferie da ieri, ho deciso che una tabella di marcia fosse d’obbligo. Devo tradurre, scrivere per il sito, studiare, scrivere per me, preparare le lezioni di italiano per la mia amica russa e, magari, mantenere più o meno attiva la mia vita sociale.
A una mente attenta non sarà di certo sfuggito il fatto che, più o meno remunerative, sono tutte attività statiche e dunque ad altissimo tasso ingrassante. Sì, anche la vita sociale è ingrassante, dato il suo elevato tasso alcolico.

Urgeva una soluzione. Perché non gli adorati campi?

Molte delle mie “creature” hanno visto le luce fra un recinto di struzzi e un campo di pannocchie. L’ultimo round di studio folle per l’esame di russo si è consumato all’ombra di piante di cui non conosco il nome. Gli alberi sono stati spettatori attenti e disciplinati della messa in scena di ogni mio stato d’animo, dalle risate ebeti di quando sei troppo felice per trattenerti, alle lacrime più dolorose mai versate. Per non parlare degli innumerevoli concerti solisti, intollerabili per qualunque orecchio umano, data la mia assoluta incapacità canora.

Il lato noioso è quello logistico. Se dipendesse da me vorrei che la casa fosse gonfiabile, tipo materassino. La sgonfi, la infili nello zaino e, arrivata a destinazione, la rigonfi e hai tutto a portata di mano. Invece finisco sempre per incamminarmi con zaini che pesano due volte me, quindi davvero pesanti, pieni di qualunque cosa. Inutile dire che nella migliore delle ipotesi finisco per usare sì e no il 10% di tutte le cianfrusaglie che mi porto dietro. È che mi piace non precludermi nessuna possibilità. Chi lo sa se per strada mi verrà voglia di scrivere, di leggere, di disegnare, di fare bolle di sapone… Sì, bolle di sapone. Riesco a passare ore e ore a farle per poi fissarle come se racchiudessero la soluzione a tutti i miei problemi.

Ok, sto divagando. Dicevo, la tabella di marcia. In realtà ciò che conta è solo la marcia. Tutto il resto potrei farlo standomene spalmata davanti al pc, ma non credo che il mio didietro necessiti di un ulteriore ampliamento. Fra l’altro sono abbastanza convinta che anche il mio mollusco cerebrale potrebbe atrofizzarsi se passassi l’intero mese di agosto a sollazzarmi col vocabolario online invece di tonificarmi scarrozzandomi il caro vecchio mattone cartaceo. Sollevamento pesi e sbattone mentale allo stesso tempo: sempre detto che studiare lingue offre possibilità infinite.

Per finire, ci sono due new entry da sperimentare. Il super telefono, che verrà messo alla prova per vedere se si rivelerà un degno sostituto della storica macchina fotografica, sequestrata con la violenza durante un concerto ormai un anno fa, e la super borraccia filtrante, che è strafiga in partenza per il solo fatto che è viola.

Bene. Detta questa infinità di robaccia inutile, è il momento di inaugurare la nuova sessione di bighellonaggio estivo!

È finalmente CAMPI TIME!!!

Annunci
Categorie: Arte Varia, PseudoNormalità, Scrittura | Tag: , , , , , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “Campi Time!

  1. Io invece per studiare ed in genere fare qualunque cosa che richieda concentrazione ho bisogno di spazi bui ed angusti, nei campi perderei la concentrazione, e poi ho bisogno di una cucina a due passi sennò non riesco a fare nulla!!

    Mi piace

  2. Ma infatti vado per i campi quando ho in programma attività creative e rilassanti, cosa che, per mia fortuna, finisce per includere anche lo studio, dato che considero le lingue una sorta di forma d’arte. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: