Back to “Scrivere E’ Vivere”

Le parole continuano a ribollire nello stomaco senza prendere forma, ERGO continuo a essere incazzata come una bestia.

 

Credeva alla letterarura come fine a se stessa, e scrisse soltanto per propria soddisfazione personale, rifiutando sempre di venire a compromessi con la propria arte.

– Gianni Pilo a proposito di Howard Phillips Lovecraft –

 

Forse è quello che dovrei imparare a fare anch’io, soprattutto perché è così che ero.
Non ricordo bene il momento in cui sono scesa a compromessi, forse è stata una cosa graduale, forse ho dato più ascolto di quanto meritasse a una persona che, magari con ottime intenzioni, voleva che io arrivassi ad eccellere in ogni genere, finendo invece per snaturare quello che era il mio stile personale.

Ora capita spesso che la me stessa critica intervenga addirittura prima che io scriva un pezzo, quando è ancora in fase embrionale nella mia testa. Prima invece, l’istinto era così predominante da ritrovarmi a realizzare di aver scritto solo dopo aver finito.

Mi manca tutto questo.
Mi manca la mia vecchia filosofia del “Respirare è vivere. Scrivere è respirare. Dunque scrivere è vivere.

Però è difficile. Questi ultimi tre anni mi hanno insegnato a guardare sempre avanti, senza mai voltarmi verso ciò che mi lascio alle spalle, e quella me stessa, o almeno alcuni aspetti di quella me stessa, devono restare dove li ho lasciati.
Il mio obiettivo ora è spiegare alle parti di quella che ero che mi mancano come raggiungere quella che sono, perché io non posso proprio permettermi di tornare indietro, il massimo che posso fare è fermarmi per un po’ e aspettarle, sempre che non ci mettano troppo tempo.

Tornerò monotona e ripetitiva? Assolutamente sì!
Ma in fondo non credo di essere l’unica blogger al mondo con un chiodo fisso che tiranneggia nella sua mente.

Non sopprimerò certo i pezzi sulla mia disastrosa vita da pendolare, né gli aggiornamenti sulle rocambolesche imprese di Mr Costume, ma lettura e scrittura torneranno ad avere, anche sul blog, il ruolo che da sempre ricoprono nella mia vita quotidiana.

Preparatevi! Una marea di stronzate letterario-linguistico-traduttologico-ortografico-glottologiche sta per travolgervi come uno tsunami!

PS. Se mai mi passasse per la testa di ricominciare anche a recensire libri, avverto tutti in anticipo che le mie critiche sono del tutto prive di oggettività, quindi vi rifilerò solo opinioni personali.

Annunci
Categorie: Arte Varia, Deliri Linguistici, Libri, Scrittura, Vita | Tag: , , , , , , , , | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Back to “Scrivere E’ Vivere”

  1. Aspetto la marea di stronzate letterario-linguistico-traduttologico-ortografico-glottologiche ed anche le recensioni poco oggettive!:D

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: