Nxero mi odierà… :P

Stamattina ho un sonno fottuto.
Ho voglia di scrivere (che novità), ma le idee si ingarbugliano e non riesco a metterne a fuoco nessuna.
Nelle orecchie Billie Joe chiede novocaina, io penso che in questo momento a me invece proprio non serve.
Mi torna in mente il mio debole per Roberto Succo, uno dei più malati fra i serial killers italiani, ma in fondo se assomigli a BJ ignorarti non sarebbe cosa buona e giusta.
Penso “serial killer” e la mente vola alla puntata di Oprah (si scriverà così?) che ho visto l’altra notte, nel tentativo di dar battaglia all’insonnia galoppante. Anch’io ho letto un libro-testimonianza di una donna sfuggita a una setta.
Ahia, mai aprire la porta “ho letto”. Dietro ci sono altre infinite porte e potrei perdermi nel mio mondo, nell’universo del dio libro.
Paranoid“. Il mio cervello continua a pescare parole random dalla voce di BJ.
Chi lo sa perché nei momenti di smarrimento finisco sempre per aggrapparmi alla sua voce. Forse perché non canta scemenze amorose. Forse perché emette verdetti sacrosanti nella loro semplice banalità. Forse perché l’eccesso è solo apparente ed è più facile identificarsi senza fare patetiche sceneggiate.
Desperate but not hopeless“. Già, altrimenti il tasso di suicidi sarebbe molto più elevato e i sopravvissuti si troverebbero in una costante condizione di stallo.
Pathetic“. Ripenso a quanto tempo il mio cervello si è arrovellato sul fatto che non esista un sostantivo dell’essere patetici, è una cosa tanto grossa da richiedere un’intera perifrasi anche per dirla, a livello linguistico.
Inside you restless soul your heart is dying“. Banale, proprio come dicevo, eppure chi non si è sentito così almeno una volta?

Potrei stressarvi con l’intera discografia. È una di quelle che non mancano mai a portata di orecchio, e nemmeno saprei dire perché, ma fra singole parole e frasi potrei scrivere un poema a partire da ogni canzone.
Magari per quando smetterò di blaterare sarò addirittura riuscita a decidere se postarvene una e, soprattutto, quale.

I need to find a place to hide, you’ll never know what could be waiting outside“. Questa si chiama paura, ma detta meglio, mascherata da assennata prudenza.
I am my own worst enemy“. E su questa apriti cielo…

Ok, la smetto, anche perché dopo questo sfoggio di amore folle e incondizionato per i Green Day, credo che nxero mi toglierà perfino il saluto, quindi meglio fermarmi qui, prima che a qualcun altro di voi venga voglia di seguire il suo esempio…

Ancora una cosa.
Perché ho scelto proprio la foto qui sotto? Per farvi versare copiose lacrime, di disperazione o di riso che siano.
Potendo scegliere, son sempre tutta nera, a parte i capelli, la maledetta tinta mi ha fatto reazione e non posso più farla. Le mie scarpe preferite? Anfibi, ovvio, e più sono “vissuti”, meglio è. Borchie ne ho a volontà e tendo ad abusarne. Per concludere (e magari farvi finalmente capire) aggiungo solo che la cravatta rossa ce l’ho ancora e ormai so fare il nodo meglio dell’AnarcoPadre!

 

GREEN DAY: A WAY OF LIFE!

 

PS. PICCOLA COMUNICAZIONE DI SERVIZIO.
In questi giorni sono incasinatissima fra lavoro, studio e impegni vari. Riesco a postare col cellulare dal treno, sacrificando pisolini ristoratori, e riesco a leggervi tutti, ma proprio tutti. Commentare col telefono, purtroppo, mi riesce più complicato (sia da me che da voi) e dato che, al momento, ho delle serie difficoltà a ritagliarmi un brandello di tempo per mettermi al fisso, ci tenevo a farvi sapere che non mi perdo neanche una puntata di nessuno di voi!

Annunci
Categorie: Arte Varia, Musica, PseudoNormalità, Sproloqui d'Inchiostro, Stream of Consciousness, Vita | Tag: , , , , , , , , | 33 commenti

Navigazione articolo

33 pensieri su “Nxero mi odierà… :P

  1. Io non lo so mica fare il nodo alla cravatta…

    Mi piace

  2. Ah ah ah… Ma no, perchè mai? De gustibus! Però potresti sempre far incontrare il signor Succo con i Green Day e vedere cosa succede… Magari anche Cikatilo e Onoprienko (noterai che ho citato due dell’ est Europa) potrebbero essere della partita ah ah ah… No vabbé che i Green Day non fossero propriamente al centro delle mie preferenze si era capito (perchè accontentarsi dei GD quando puoi avere Ramones e Husker Du???) però, suvvia, ho le mie idee, ammetto che possano apparire intransigenti, ma sono piuttosto tollerante, inoltre ho amici che, se inizio a odiare te per i Green Day, mi tocca pensare di eliminare…

    Buona giornata dai 😉

    Mi piace

    • Quanta improvvisa e inaspettata clemenza… Devo forse preoccuparmi??! o_O

      Passando a Roberto, Andrej e Anatolij, apprezzo cotanta erudizione in materia!
      Ahimè, dopo aver spedito su lidi migliori un numero davvero considerevole di anime, questi tre baldi giovini ci sono finiti a loro volta… Se così non fosse, io una chiacchierata ce l’avrei fatta volentieri, magari sorseggiando una tazza di caffè fumante, stando ben attenta a non finire nel ruolo di dolcetto di Andrej, data la sua molesta e abitudinaria dedizione al cannibalismo…

      Se, nella tua sconfinata saccenza, non l’avessi ancora visto, ti consiglierei questo:

      Buonanotte! 😉

      Mi piace

  3. Ciao!
    Stupenda…evviva il nero! Anche a me piace moltissimo il nero….non metto cravatta (anche se come si fa il nodo ;))…e stivali neri senza borchie…
    Leggi leggi…che poi noi leggiamo te….

    buona giornata
    .marta

    Mi piace

  4. La mia canzone preferita dei Green Day è proprio ‘Novacaine’. ❤

    Mi piace

  5. Disturbatissimo questo post 😉

    Mi piace

  6. NOoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooOOOOOOOOOOOOOOOOO
    I GREEN DAY, NOooooooooooooooooooooooooooooooooooOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    Meglio: Train – Calling All Angels.

    però pensandoci una volta ho ascoltato dei Green Day questa canzone: Boulevard Of Broken Dreams
    a mio avviso è fantastica…credo
    un sorriso, Edo

    Mi piace

    • Maccome i Green Day nooooo???!! >.<
      Eppure sono sicura che anche tu hai una passione musicale adolescenziale da cui, anche se magari ora non l'ascolteresti neanche morto, non riesci a separarti.
      Va beh, anche se mi hai criticato BJ, il benvenuto te lo do lo stesso, Edoardo! Ihihih! 😉

      Mi piace

  7. gelsobianco

    Intanto “patetico, etimologicamente, deriva da “Pathos [πάθος, pathos] (dal greco πάσχειν “paschein”, letteralmente “sofferenza” o “emozione”) è una delle due forze che regolano l’animo umano secondo il pensiero greco. Esso si oppone al Logos, che è la parte razionale. Il Pathos infatti corrisponde alla parte irrazionale dell’animo.”
    Non potresti ascoltare anche altro? Forse avresti una visione più ampia della realtà… Non sto criticando Billie Joe! Se, però, mi parli del tuo debole per Roberto Succo, sono costretta a chiederti il perchè.
    A prestissimo.
    Cambio commento. Qui non vedo più nulla.

    Mi piace

    • In realtà io ascolto un po’ di tutto, solo che vado a fasi… 🙂

      Interessantissimo il tuo piccolo approfondimento etimologico, però continuo a chiedermi come mai in italiano non esista un sostantivo per questa cosa…

      Mi piace leggere dei serial killers, soprattutto mi interessano le analisi degli psichiatri. La mente umana mi ha sempre affascinata, nel bene e nel male, ma il mio debole per Roberto Succo si limita alla sua marcata somiglianza con Billie Joe. 😉

      Mi piace

      • gelsobianco

        Anche io me lo chiedo… 😉
        La mente umana affascina anche me molto profondamente.
        Allora dovrebbe piacerti criminologia?

        Un abbraccio
        gb

        Mi piace

        • Uh, sì! Io adoro la criminologia!
          Leggo quel che posso in merito, ma in Italia la scelta non è proprio ampissima. Ci sono quei due/tre nomi di spicco, e il resto devi trovartelo spulciando in giro con tanta pazienza e buona volontà.
          Ti abbraccio anch’io!

          Mi piace

  8. gelsobianco

    Ti piacciono il nero, la cravatta, le borchie! Quale è il problema in questo?
    Tu hai altri problemi che dovresti risolvere per stare meglio.
    Non ti preoccupare se non hai il tempo per rispondere alle parole che ti vengono lasciate.
    Sei carinissima con la tua “PICCOLA COMUNICAZIONE DI SERVIZIO.”
    PS: E’ vero: noi, spesso, siamo il peggior nemico di noi stessi! Bisognerebbe uscire da questo modo di essere però… Che ne dici?
    Un abbraccio
    gb

    Mi piace

  9. – Anche io abuso di borchie
    – Anche io vesto quasi sempre di nero
    – I capelli miei sono tinti castano con riflessi rossicci ma di base sarebbero quasi neri =P
    – Anche a me piacciono tantissimo le cravatte ma le mie sono nere e so fare il nodo meglio di molto maschietti che conosco!
    – Le mie scarpe sono o converse o dr martens con qualche raro intermezzo di stivali che comunque hanno un tocco alternative o ballerire di vernice lucida ( e poi ci sono i vari stivaloni metallari )!
    – Anche a me piacciono i green day!!!=D
    Ciao Vera!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: